un guasto meccanico improvviso che rende il Veicolo in panne durante un viaggio è una eventualità da prendere in considerazione.

vediamo come comportarsi per facilitare la circolazione, e mettersi in sicurezza in attesa dei soccorsi  una delle situazioni più spiacevoli per un automobilista è ritrovarsi con l’auto in panne, ferma in strada per un malfunzionamento improvviso. restare a piedi con un veicolo ad alimentazione tradizionale (benzina, gasolio, gpl) o con un modello di ultima generazione, come auto ibride o elettriche, senza la possibilità di ripartire, è più frequente di quanto si possa credere. può succedere nelle situazioni più delicate: mentre vi recate ad un appuntamento importante, oppure in vacanza carichi di bagagli, o in mezzo ad una strada ricoperta di neve. meglio pensarci prima e sapere come comportarsi senza perdere la calma, segnalare il problema al soccorso stradale rispettando le regole di sicurezza previste dal codice della strada, e risolvere la situazione il prima possibile.

come rendersi visibili con l’auto in panne frecce lampeggianti, gilet catarifrangente e triangolo rosso di emergenza sempre a bordo come usare il triangolo di emergenza con l’auto in panne il segnale va posto ad almeno 50 metri dal veicolo in modo che sia visibile da almeno 100 metri di distanza come comportarsi mentre si attendono i soccorsi  mantenere la calma, tenete d’occhio i veicoli in avvicinamento e mettetevi in sicurezza appena possibile  auto in panne in città o in autostrada: cosa cambia  massima prudenza, soprattutto in autostrada cercate di posizionare l’auto nella corsia di emergenza  come rendersi visibili con l’auto  rappresenta un problema per la sicurezza stradale. una possibilità abbastanza frequente specialmente per vetture con scarsa manutenzione, usate per anni e con tanti chilometri nel motore. le regole per questo tipo di emergenze sono valide sia sulle strade urbane, che in quelle extraurbane.

in molti casi l’arresto del veicolo è causato da un guasto improvviso e non è possibile rimuoverlo autonomamente dalla carreggiata, compromettendo la mobilità. in tal caso accendete subito le frecce lampeggianti, ancora prima che possano sopraggiungere le forze dell’ordine o altri mezzi di soccorso, rendendo visibile l’auto ferma. indossate il giubbotto catarifrangente che dovete sempre avere a bordo, e utilizzate il triangolo di emergenza per segnalare l’ostacolo lungo il percorso ai mezzi in arrivo. a questo punto chiamate il soccorso stradale precisando la vostra posizione e le condizioni di traffico, per facilitare l’arrivo dei soccorsi e della polizia, ed eventualmente dei vigili del fuoco nel caso in cui si accendano delle fiamme.

se il problema si presenta in autostrada e il motore si spegne all’improvviso è necessaria molta prudenza: non frenate bruscamente e cercate di sfruttare l’inerzia residua della macchina per raggiungere la corsia di emergenza. a motore spento lo sterzo è molto più pesante da manovrare, perciò tenete entrambe le mani salde sul volante. una volta raggiunta la corsia di emergenza accendete le quattro frecce lampeggianti e azionate il freno a mano. prima di scendere dal veicolo è necessario indossare il gilet arancione ad alta visibilità catarifrangente. anche in questo caso usate il triangolo rosso appena le condizioni di traffico lo consentono e disponetelo lungo la corsia di emergenza, prestando attenzione alle vetture che stanno sopraggiungendo ad alta velocità nella vostra direzione. usate il telefono cellulare per segnalare l’auto in panne al soccorso stradale, richiedendo.

Link Utili:

Una definizione dell’argomento Carroattrezzi Roma data dalla famosa enciclopedia on line. (Wikipedia)